giovedì 28 agosto 2008

L’iPhone? È proprio un telefonino d’oro

iphone3g-1.jpg

I ricchi russi o i petrolieri mediorientali hanno ora un nuovo gadget a loro disposizione: il bellissimo e funzionale iPhone 3G ma con un particolare che lo distingue dalla versione classica, ossia una scocca in oro zecchino a 24 carati. Badate bene, scocca non rivestita in oro, ma d’oro pieno. Che ben si accoppia con i bagni con rubinetteria d’oro dei ricchi sceicchi. Ne riporta la notizia il sito di Computer Choppers.

In realtà quell’oggetto dovrebbe essere regalato a chi, negli Usa, fa l’estensione del contratto per poter usare l’iPhone in roaming anche all’estero. AT&T ha infatto reso note le tariffe per il roaming: 120 dollari al mese per 100 Mbyte scaricabili in 63 Paesi del mondo e 200 dollari per 200 Mbyte. E pensare che a me i 200 Mbyte in un mese non bastano neppure per scaricare tutta la posta… Attenzione, però, questo “leggero” pagamento va a sommarsi a quello che già si devolve ad AT&T per il contratto per la navigazione nazionale.

Queste sì che sono tariffe da nababbi. Pensate, con 2.400 dollari all’anno si potrà “godere” di circa 1 Gbyte di traffico in roaming. Insomma, viste le tariffe AT&T dovrebbe impegnarsi a regalare la versione con scocca in oro dell’iPhone a chi aderisce all’iniziativa. Tanto per distinguerli da noi poveri plebei.

Fonte: http://www.pcprofessionale.it

D'oro non lo prenderei ma in fibra di carbonio si! Leggera e resistente!

Nessun commento:

Posta un commento