giovedì 18 ottobre 2012

Seconda giornata UISP

Giocata ieri, Mercoledì 17 ottobre contro I Ridecul la seconda partita del girone. Il risultato finale:

I Ridecul 5 - 8 Penta

La superficie dura del campo bagnacavallese aveva creato più di qualche preoccupazione, ma da come si è messa fin da subito la partita direi che erano preoccupazioni infondate. Primo tempo inaspettato per i nostri. Tutto fila così liscio che viene da chiedersi se siamo noi che abbiamo giocato così tanto bene o se sono loro che hanno giocato proprio male. A noi piace pensare che sia la prima opzione. Nel secondo tempo c’è stato un calo generale anche questa volta, ma la squadra con il cuore, e la faccia di Tox, tiene botta e finisce con un ottimo +3. Unica nota negativa è la tendenza a non seguire l’attaccante avversario che fa movimento. La cosa ci è costata un paio di gol.
Buona la prima e ottima la seconda!

Anche stavolta tornano le pagelle, le più amate dagli italiani:

Tox: 6.75
Ottima seconda prestazione per il portierone Pentagonale. Sempre presente tra i pali (e meno male) è una sicurezza per tutta la squadra. Epiche almeno 3 parate sulle bordate avversarie a distanza ravvicinata. In una di queste, si trova a corto di arti disponibili (avendo entrambe le mani occupate da un cono gelato e da uno stetoscopio) allora usa la prima cosa che gli passa per la testa, ovvero: la faccia. Risultato, un gol certo parato e un occhio gonfio. Eroico, non si lamenta e fa il suo dovere. La prossima volta oltre alla divisa ti doteremo anche da una benda sull’occhio da pirata. BRUCE HARPER

Red: 6.75
Fresco e ripostato (per la prima volta) si presenta già con la divisa indossata, e questo fa capire quanto fosse pronto alla partita. Gioca con il massimo impegno come al solito nell’ardua superficie bagnacavallese, e la prima volta che si spinge in avanti segna un gol di rapina. Per tutta la partita non da tregua agli avversari, mettendoci fiato e massa gravitazionale (e inerziale). CENTRO DI GRAVITA’ PERMANENTE

Mela: 6.75
Per fortuna sua, e di tutta la squadra (ma soprattutto sua), l’aLbitro non è lo stesso della scorsa partita e la gara è scivolata via senza proteste o cartellini. Rincorre la palla per tutto il campo (ma prevalentemente in attacco) e regala al pubblico qualche gioco di suola del suo repertorio. Tiene bene la palla, prende qualche fallo e a volte prova numeri da circo, che riescono ogni tanto sì e ogni tanto no. Segna anche lui un bel gol. ASINTOMATICO

Angelo: 6
Lascia la fascia di capitano a Signa (solo per una questione di nonnismo da parte dei più vecchi della squadra) e parte dalla panchina, ma quando sale non risparmia nulla (neanche qualche stecca agli avversari), spinge molto, ma ogni tanto si dimentica la parte difensiva e si scopre troppo, lasciando per la strada qualche palla recuperata dalla squadra rivale in posizione pericolosa. SPERICOLATO

Bacchi: 6.75 (sarebbe 7, ma per i troppi falli e l’ammonizione c’è la decurtazione)
La media fantacalcio (15,75 cioè 6,75 più 3 punti per ogni gol, in questo caso 3) la dice lunga sull’ottima prestazione del nuovo acquisto pentagonale. Quello che non dice però è il numero di falli (tutti evitabili) che assesta qua e la per tutto il campo, e l’ammonizione presa per un gesto di reazione/sbeffeggio/taccheggio. Segna con la facilità dei grandi cannonieri ma si porta dietro anche la vena otturata degli stessi. SOPRANI

Giammi: 7
Già in questa seconda partita il miglioramento è netto, sia la corsa che il tocco palla e soprattutto la freddezza sotto porta sono sicuramente migliorate. La squadra gioca meglio quando gioca lui, si fa trovare negli spazi sempre pronto a prendere palla e ripartire. Offre qualche assiste e segna un gol dopo una grande azione corale. Non si ferma mai e sbaglia pochissimo. Situazione surreale quando comincia a palleggiare davanti all’area avversaria e si fa rubare la palla per la ripartenza avversaria. Avanti così, ma basta fare il Ronaldinho. TROTTOLINO AMOROSO

Signa: 7
La prestazione opaca della prima partita è un lontano ricordo. Ieri si è visto il vero giocatore, che noi tutti conosciamo. Segna due gol entrambi su punizione, in difesa non lascia scampo agli attaccanti avversari, recupera palla e fa ripartire l’azione. Sbaglia praticamente nulla e si fa sentire con i compagni, che purtroppo soffrono di una grave forma di otite che li rende temporaneamente ipoudenti, e quindi non gli danno ascolto. La traversa avversaria è ancora la che trema. MAN OF STEEL

Fede: 6
Primi minuti giocati per la new entry della squadra. Entra in un momento di difficoltà generale della squadra quindi tocca pochi palloni, ma non crea problemi di sorta. Immancabile il suo supporto anche quando si trova in panchina. ONESTO

Nico: S.V.
Coltiva ancora il suo sogno di diventare il nuovo Dottor House, infatti ogni giorno che passa zoppica sempre di più. Quando si presenterà con il bastone? Rimaniamo in attesa della diagnosi differenziale. MA ‘NDO VAI SE IL BASTONE NON CE L’HAI

Ricordiamo a tutti i parrocchiani che il prossimo appuntamento per la sacra terza partita è previsto per Mercoledì 24 Ottobre a Bagnacavallo alle ore 21:00 contro Gran Prix.