giovedì 12 febbraio 2009

La TV online della Rai è uno spettacolo

Rai.it e Rai.tv cambiano faccia, e grazie a Microsoft Silverlight la televisione italiana punta alla fruizione online.

Rai ha deciso finalmente di puntare sul web e sulla cosiddetta personal TV. Rai.it e Rai.tv sono state oggetto di un attento restyling, anche sotto il profilo tecnico.

Rai.it integra un sistema di personalizzazione della home - in stile iGoogle – nonché tutti i canali televisivi ed un approccio Web 2.0. Non mancano i feed RSS, la community, la guida ai programmi, le radio, un'area junior, etc. Si tratta a tutti gli effetti di un contenitore che consente di accedere facilmente ai contenuti preferiti.

Insomma, sembra che i tecnici abbiano fatto un ottimo lavoro; la piattaforma di riferimento è Microsoft Silverlight. Da non dimenticare inoltre la totale compatibilità con i browser più diffusi nel mercato: Explorer, Firefox, Safari, etc.

Rai.tv è la piattaforma della riproduzione dei contenuti multimediali. Ospita i canali televisivi e radiofonici, suddivisi anche per aree tematiche.

Personalmente sono rimasto colpito dalla qualità complessiva. La risoluzione standard non è ancora all'altezza per una fruizione tramite TV LCD – magari su televisore tradizionale il risultato è diverso. Sul mio monitor LCD da 19 pollici il tutto schermo è ancora bruttino, ma in finestra più che soddisfacente.

Con una connessione a 8 Mega le immagini scorrono fluide e il cambio di canale è praticamente istantaneo. Ho provato il canale sperimentale ad alta risoluzione, ed effettivamente in questo caso sono rimasto colpito. Si può sperare per il futuro…

La community online italiana sembra essere divisa al riguardo. Qualcuno si lamenta per la pesantezza del sito, qualcuno è preoccupato per il destino del Canone Rai, qualcuno ce l'ha a morte con Microsoft, qualcuno è rimasto stupito…

Io mi ritengo soddisfatto per ora. Complimenti al dipartimento IT della Rai.

Fonte: http://www.tomshw.it

Poteva mancare un mio commento? In effetti no, ma questa volta farò una eccezzione visto che per poter usare il portale di questa nuova Rai.tv dovrei installare Silverlight, e adesso non ne ho proprio voglia. Ma non avrebbero potuto usare Flash come tutti gli altri? Prima o poi lo installerò... Ah, comunque per quanto questo portale Rai sia tecnicamente apprezzabile il problema fondamentale è che la qualità dei contenuti Rai sono al minimo storico...

Nessun commento:

Posta un commento