lunedì 21 settembre 2009

Una scheda madre con due sistemi da DFI

Due sistemi, uno per processori Socket 775 LGA e il secondo della famiglia Ion con cpu Atom, per la nuova e innovativa scheda madre DFI.

Grazie a questo articolo pubblicato dal sito TweakTown, veniamo a conoscenza di un particolare prototipo di scheda madre sviluppato dalla taiwanese DFI che include di fatto al proprio interno due distinti sistemi su singola scheda.

Hybrid P45-ION-T2A2: questo il nome scelto per la scheda madre DFI. Nella parte superiore trovano posto il Socket 775 LGA per processori della famiglia Core 2, il chipset Intel P45, 4 slot memoria e 1 slot PCI Express 16x, oltre a 1 Slot PCI Express 1x e a uno slot PCI tradizionale.

dfi_hybrid.jpg (75280 bytes)

Nella metà inferiore della schea sono invece stati posizionati un processore Intel Atom, un chipset NVIDIA della famiglia ION e due slot memoria per moduli SoDimm. Di fatto, quindi, nella parte inferiore della scheda madre è presente un secondo sistema indipendente, che condivide con il primo il PCB sul quale è montato oltre alla circuiteria di alimentazione.

I due sistemi condividono alcuni dei componenti, come le porte USB e il sottosistema audio, mentre la restante parte della componentistica è indipendente. Questo implica che il sistema Ion con processore Atom possa venir utilizzato indipendentemente da quello principale per alcuni utilizzi specifici, quali ad esempio quello di server multimediale in ambito domestico.

DFI prevede di commercializzare questa soluzione tra fine Ottobre e inizio Novembre, al costo indicativo di 399 dollari USA. Nel video, sviluppato dal sito Tweaktown, sono contenute varie informazioni sulla scheda direttamente dagli uffici DFI di Taipei.

Fonte: http://www.hwupgrade.it

Questo sì che sarebbe utile in un media center! La CPU e la GPU potente potrebbero essere attivate soltanto al momento del bisogno, cosa che permetterebbe di portare la potenza di un PC portatile anche nel soggiorno, scaldando e consumando poco in idle e sfoderando gli artigli quando serve, come per esempio quando si gioca a PES! 399 dollari però sono veramente tanti per quello che viene offerto da questa scheda, speriamo che venga preso da esempio per gli altri costruttori e che i prezzi crollino in fretta...

1 commento:

Anonimo ha detto...

imparato molto

Posta un commento