giovedì 29 ottobre 2009

Wink Glasses, per giocatori da lacrime e sangue

Wink Glasses, occhiali che obbligano a sbattere le palpebre per proteggere gli occhi durante le attività più intense.

Gli occhiali Wink Glasses possono obbligare chi li porta a sbattere le palpebre, per evitare danni agli occhi.

Questo gesto, infatti, è gesto necessario per mantenere la corretta idratazione degli occhi. I giocatori più accaniti, però, tendono a dimenticarsi, mettendo così a rischio la loro salute, in particolare quella degli occhi.

Bisognerebbe farlo ogni 5 secondi, ma se ci si concentra su qualcosa a lungo, facilmente si smette di farlo. I rischi vanno da una riduzione delle capacità di gioco alla compromissione delle capacità visive, a seconda della gravità dei casi e della quantità di tempo.

I Wink Glasses, della giapponese Masunaga Optical Manufacturing, contano su un sensore per calcolare quanto tempo è passato tra una chiusura e l'altra. Superati i cinque secondi, annebbiano leggermente una delle lenti, producendo il gesto in maniera involontaria.

Una volta fatto, la lente si pulisce da sola.

Fonte: http://www.tomshw.it

Questo è un problema che nessuno conosce ed è anche piuttosto serio. Se ci si concentra (su qualsiasi cosa), automaticamente ci si "dimentica" di sbattere le palpebre (è un riflesso involontario e non è una cosa controllabile sul lungo termine), cosa che fornisce all'occhio un'idratazione insufficiente. In natura tutto si evolve a seconda della situazione e così fa anche il nostro corpo. Se l'occhio non è ben idratato, il nostro corpo crea dei nuovi capillari nell'iride per cercare di sopperire a questa mancanza di idratazione, cosa che risolve parzialmente il problema, ma ne crea uno ben più grave. Ora non ricordo che termine ha usato il mio ottico per questo fenomeno quando me l'ha spiegato, ma a lungo termine può provocare moltissimi problemi i quali sfociano in una drastica riduzione della vista. Tutto ciò rendono questi nuovi sistemi molto utili, nonostante l'ignoranza della gente che li reputa come dei gadget senza senso.

Nessun commento:

Posta un commento